Settimana 14

Il giusto, il bello e il terribile

(parte seconda) Il bello e il terribile

Se nel mondo è molto difficile trovare il giusto (e quando lo si trova pare più una casualità che una legge di Natura) si può certamente trovare il bello; nel mondo c’è purtroppo anche il terribile. E’ possibile che gli ultimi due aspetti non siano come può sembrare delle polarità, ma siano legati in qualche misterioso modo fra loro? E che invece di sfinirci a cercare nella vita il giusto – che non c’è – sarebbe forse più fertile rincorrere le tracce sfuggenti del bello nel terribile?

“Chi, s’io gridassi mi udrebbe mai dalle sfere
degli Angeli? E se pure d’un tratto
uno mi stringesse al suo cuore; perirei
della sua più forte esistenza. Poiché del terribile il bello
non è che il principio, che ancora noi sopportiamo,
e lo ammiriamo così, chè quieto disdegna
di annientarci. Ogni Angelo è tremendo.”

Rainer Maria Rilke, “Prima elegia”

I commenti sono chiusi